Gerusalemme – capitale e centro religioso

Un viaggio in Israele, specialmente il primo, non è perfetto senza visitare Gerusalemme, la Gerusalemme d’oro che non ha paragoni in tutta la terra. Sacra alle tre grandi religioni monoteiste, e contesa per millenni da una varietà  di popoli e nazioni, Gerusalemme è la capitale di Israele, ma si potrebbe dire che sia il centro del mondo.

gerusalemme_festival-luci
I punti di riferimento tra le sue antiche mura sono molti, tanto che voi potrete passare dall’uno all’altro senza vagare a lungo. Osservate le fondamenta del Muro Occidentale: è tutto quanto rimane del Tempio di Salomone, distrutto dai Babilonesi nel 587 a.C. Qui incontrerete gli Ebrei giunti da ogni angolo del mondo mentre eseguono le preghiere rituali quotidiane e lasciano i loro messaggi rivolti a Dio, scritti su pezzi di carta e nascosti tra le pietre del muro. La loro eterogenea immagine rappresenta ogni sfaccettatura della religione: dagli anziani uomini ebrei in abito tradizionale hassidico, alle adolescenti che si avvicinano alla sezione femminile del muro. Potreste anche avere la fortuna di imbattervi nella celebrazione di un Bar Mitzvah.

il-muro-occidentale2

La visita al Santo Sepolcro, nel luogo dove si dice che Gesù sia stato giustiziato e sepolto, vi dimostrerà  quante varietà  di Cristiani vi siano. Fermatevi qualche secondo in una delle 30 cappelle del luogo, e presto vi troverete attorno sacerdoti Cattolici, Greci, Russi, Armeni, Copti ed Etiopi. La cupola della roccia, sul Tempio della Montagna, che domina ogni veduta di Gerusalemme, è un esempio dell’architettura Islamica. La roccia è ritenuta, da tutte le tre religioni, il luogo dove Abramo si accinse a sacrificare il figlio a Dio, con quell’atto che divenne poi il fondamento del monoteismo.

gerusalemme_festival-luci-3

Qualunque sia la vostra visione della religione, ogni passo che muovete tra le strade di questa città  sacra vi rammenta di essere in un luogo che ebbe un profondo effetto nella storia del mondo, e che sicuramente è destinato ad avere un ruolo primario nel futuro. Sulla via Dolorosa, la rete di strade attraverso la quale Gesù porta la croce prima di essere giustiziato, sentirete il richiamo alla preghiera dei Musulmani alternarsi con i canti Cristiani e con le grida dei mercanti di spezie, e certamente vi accadrà  di vedere Ebrei e Musulmani contrattare tra loro, o mangiare insieme al caffè. Fermatevi un momento ad osservarli, e lasciate che gli abitanti di questa città  unica al mondo si avvicinino a voi.